Ronzio

Maledetta zanzara, che non mi fa dormire

Maledetta zanzara, che non ha altro da fare

Maledetta zanzara, che si prende il mio sangue

Però… mica le cose succedono per caso

Bisogna alzarsi e scrivere una poesia (perché modestamente io sono anche un poeta, soprattutto di notte e soprattutto quando non ho altro da fare)

Ora

Ora che non c’è verso di prender sonno

Ora che c’è del tempo

Ora che c’ho l’ispirazione

Eh sì, facile a dirsi

Come se l’ispirazione venisse da una zanzara

Ma certe volte può succedere

Ti alzi dal letto e inizi a scrivere una poesia su una notte

Scrivi di un minuscolo insettino che ti ronza nelle orecchie

Scrivi pure che quella stronza di una zanzara

ti ha fregato il tuo preziosissimo sangue

Che poi non lo so a che gli serve

Per vivere? O per morire?

Raccatto la ciabatta e boom!

Il mio sangue è lì sul muro

Il mio è quello di chi sa chi altro

Un piccolo graffito di sangue

Pare quasi arte

Ciao zanzara

Il ronzio non c’è più

Annunci

Info iltondi
Sono uno scrittore o qualcosa del genere, un precario senza che questo sia veramente un lavoro. Non so cosa cerco, ma forse un giorno lo troverò scrivendo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: